lunedì 10 giugno 2013

WHOOPIE !!!

Una botta di autostima alla faccia dei francesi!!

Mi spiego meglio: io ho una bestia nera! Tutti ce l’abbiamo. Qualcosa che non ci riesce ma che ci ostiniamo a fare. La mia bestia nera sono i Macarons!

Ebbene si, lo confesso non sono ancora riuscita a farli, ogni volta che trovo una ricetta ci provo (perché non ce n’è mica una sola), ma non mi sono ancora venuti nel modo giusto.
Dovrei lasciare perdere, dopotutto neanche mi piacciono, troppo dolci, troppo friabili.
Poi bisogna seguire bene ricetta, dosi, procedimento,riposo, cottura … è una faticaccia!!
Ma sono così belli: tutti colorati e lucidi, fanno così tanta scena, sembrano finti!

Ma oggi no, non ci sono cascata.
Oggi mi sono venuti in soccorso questi deliziosi dolcetti americani: i whoopies!
Sono soffici e deliziosi ma più leggeri dei muffins e dei cupcakes e non stucchevoli come i macarons ma altrettanto carini.

Mi sono venuti un po’ grandi, più simili a una merendina che a un dolcetto, non ho tenuto conto che poi in cottura gonfiano, ma la prossima volta li farò più piccolini.

Inoltre in America li farciscono con quelle creme al burro, al formaggio o ai marshmallow , io invece ho usato della semplice ma sana confettura di albicocca e … la Nutella!!
Perfetti! Perfetti per merenda ma anche per una golosa colazione!

E i macarons? Sicuramente ci riproverò, figuriamoci se mollo! Ma ora mi godo questi dolcetti:

 









 

WHOOPIES AL CIOCCOLATO

Ingredienti per circa 18 dolcetti (quindi circa 36 biscotti):

250g farina00,
50g cacao amaro,
150g zucchero,
100g burro,
1 uovo grande e 1 tuorlo ( o due uova piccole),
100ml latte,
2 cucchiai di yogurt bianco,
(veramente ci vorrebbe il latticello, ma non è facile trovarlo per cui mi sono arrangiata)
2 cucchiaini di lievito per dolci,
1 pizzico di sale fino.

Lavorare il burro morbido a crema con lo zucchero, incorporare l’uovo e il tuorlo, montando con una frusta. Aggiungere lo yogurt, il latte, il sale, il cacao e la farina setacciata con il lievito.
Amalgamare bene. Deve venire un impasto morbido ma piuttosto consistente, non troppo fluido.

Accendere il forno a 200°, foderare delle placche con della carta forno inumidita.
Con una tasca da pasticcere con la bocchetta larga e liscia, formare dei mucchietti rotondi larghi 3cm circa, un po’ alti, a cono. Distanti qualche cm l’uno dall’altro, perché si allargano e gonfiano in cottura. Praticamente raddoppiano.

Infornare le teglie per 10 minuti, devono asciugarsi ma rimanere soffici.
Una volta freddi, unirli due a due con della marmellata, crema pasticcera o al cioccolato.
Spolverare a piacere con dello zucchero a velo.

 

 

 
 
 

4 commenti:

  1. Mai fatti i wwopies ma sono molto curiosa, grazie per aver partecipato!
    Ciao ,Viviana di viviincucina

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. benvenuta e grazie per la pazienza ;-)

      Elimina
  3. Eccomi!! Oggi finalmente ho un po' di tempo libero e sono riuscita a passare da te!! Mi piace il tuo blog ;))
    Anch'io una volta ho fatto i Whoopie!!! Però nel mio cuore ci sono i tuoi "odiati" macarons ;P
    Ma sai quante teglie ne ho buttate all'inizio?! E probabilmente non ho ancora trovato la ricetta perfetta...me sono testarda e continuerò!!
    Buona giornata, Bea

    RispondiElimina

Spero vi siate divertiti qui da me. La mia porta è sempre aperta a tutti quelli che vogliono condividere con me la passione per la cucina e i libri. In amicizia e serenità. Sarò felicissima se mi lascerete un commento, un'opinione, un consiglio ...anche solo un saluto! Fa davero piacere avere un segno del vostro passaggo qui.